PER CHI SI FOSSE PERSO LA VISIONE DEL SERVIZIO SULLA RISERVA ANDATO IN ONDA IL 5 GENNAIO NELLA TRASMISSIONE GEO&GEO

10 Gennaio 2018 (11:06) in News

Di seguito il servizio sulla Riserva Naturale Regionale Monterano andato in onda nella trasmissione Geo&Geo il 5 gennaio.

Buona visione

ecco il link :

https://www.facebook.com/monterano.riservanaturale/

 

logo-geo-e-geo3.jpg

ENNESIMA PRESENZA IN TV PER IL BELLISSIMO TERRITORIO DELLA RISERVA DI MONTERANO

5 Gennaio 2018 (11:53) in News

Oggi 5 dicembre ore 16 nella trasmissione su Rai 3 Geo&Geo andrà in onda un servizio sulla Riserva Naturale Regionale Monterano.

Un appuntamento da non perdere per conoscere meglio questo gioiello naturalistico-archeologico situato a pochi km da Roma

logo-geo-e-geo3.jpg   mignone2.jpg

AUGURI A TUTTE LE AMICHE E GLI AMICI DELLA RISERVA NATURALE

29 Dicembre 2017 (13:09) in News

 

Quest’anno gli auguri che faccio di solito a tutte le amiche e amici della Riserva naturale e della natura hanno per me un sapore particolare: dopo tanti anni lascio la direzione della Riserva naturale e con essa il pubblico impiego, entrando nella fase in cui si raccolgono le idee sul cammino percorso e si fa qualche tardivo progetto… la pensione, insomma.

Non sarà facile rendermene conto ma con la fine dell’anno non ci saranno più i tanti impegni, le scadenze ,le piccole e meno piccole cose che un Direttore di un’Area protetta deve affrontare ogni giorno. La Riserva Monterano è stato un impegno interessante, vario ma anche complesso, soprattutto per certi aspetti che hanno portato alla necessità di una continua difesa di valori e principi che si credono assodati sin dal momento dell’istituzione di un’Area protetta. Non sempre è così, anche per i Parchi in Italia la situazione è complicata e “sofferta” e i rischi di azioni che possano comprometterne la stessa essenza vitale è spesso in agguato. 

La Riserva Monterano è nata da una grande mobilitazione della comunità locale, dal convergere degli sforzi Associazioni ambientaliste, da sostegni da parte del mondo accademico e dall’appoggio di parti più sensibili del mondo politico. Compirà trenta anni il prossimo anno. Una bella età. Io ho avuto modo di accompagnarla in questo percorso per tanti anni e ne sono fiero. Come sono onorato di aver lavorato con collaboratori competenti e motivati, sempre fonte di stimolo per la ricerca di soluzioni alle tante problematiche da affrontare. Una famiglia unita, non senza le dinamiche che avvengono in tutte le famiglie, ma unita, a remare assieme.

Ringrazio tutti loro, tutte le persone di buona volontà che hanno lavorato o collaborato con noi, dagli amministratori ai membri dell’Associazionismo locale, dal mondo del volontariato a quello della scuola che ci è stato sempre particolarmente nel cuore e con cui abbiamo fatto belle iniziative, dal mondo della ricerca che ha aumentato in modo sostanziale la conoscenza del nostro territorio a quello dell’Associazionismo “esterno” come le associazioni per la difesa della natura, di protezione civile, di promozione culturale e del turismo sostenibile, allo scoutismo, con cui abbiamo condiviso percorsi e iniziative. Un saluto particolare alle persone speciali che abbiamo avuto modo di conoscere, quelle impegnate per la tutela della natura e della convivenza in paesi lontani dove queste cose sono tremendamente più difficili: voglio ricordare per tutte  la bellissima visita di Jane Goodall nella nostra Riserva e nelle scuole, e quella di Jean Pierre Jobogo Mirindi ranger del Parco nazionale Virunga, nel Congo, con cui abbiamo portato avanti assieme alla Regione e a Federparchi un importante progetto per le vedove e gli orfani dei ranger morti in servizio in quel parco.

Ringrazio tutte/i coloro che non ho ringraziato in queste poche righe, non se ne abbiano, stanno tutte/i nei miei ricordi.

Ringrazio gli animali, le piante, le rocce e paesaggi di questa splendida Riserva naturale che ho imparato ad amare sempre di più, facendo il possibile  per proteggerla. Un saluto speciale al mio amico Fico di S. Bonaventura, che qualcuno avrebbe voluto eliminare quasi fosse un intruso e che invece si è rivelato il genius loci di Monterano. Monterano, un luogo magico che scoprii da ragazzo viaggiando sulla provinciale per Tolfa, in un “fotogramma” tra un cespuglio e l’altro…una visione magica che mi portò a frequentarlo negli anni settanta e primi 80 quando era veramente abbandonato e selvaggio. Non avrei immaginato che sarebbe diventato così importante nella mia vita, non solo lavorativa.

Un ricordo per quelli che ci hanno accompagnato e che non sono più tra noi. Non faccio nomi, li ho nel cuore.

La Riserva naturale avrà certamente chi sarà in grado di gestirla meglio di me, portando a compimento importanti passi che sono rimasti incompiuti; dal canto mio ho la serenità di aver fatto alcune cose che hanno aiutato la conservazione di questi luoghi, dalla salvezza dei laghetti di Mercareccia e della collina di Monte Angiano, che riuscimmo a far acquistare dalla Regione ad altri lembi di bosco acquistati al demanio dell’Ente o indennizzati che oggi ospitano una flora e una fauna più ricca, proprio perchè invecchiati, agli interventi per salvare con restauri conservativi spesso in emergenza i monumenti di Monterano più importanti o il Casale della Palombara. Non mi dilungo più. Sul sito della Riserva trovate un’ampia esposizione della nostra attività.

Un augurio a tutti per un anno decisamente migliore di quello passato e un augurio particolare alla nostra bella Riserva Naturale, gioiello della corona del nostro sistema di Aree protette del Lazio…che possa crescere ancora nel suo dinamismo con il pieno coinvolgimento della comunità locale e di tutti gli amanti della natura e della cultura di questa nostra Italia.

Vi saluto e vi abbraccio con alcune strofe di uno tra i miei poeti preferiti Carlo Alberto Camillo Mariano Salustri o se preferite Trilussa 

 

 

“La strada è lunga, ma er deppiù l’ho fatto:
so dov’arrivo e nun me pijo pena.
Ciò er core in pace e l’anima serena
Der savio che s’ammaschera da matto.”

IL DIRETTORE

Francesco Maria MANTERO

cuore-2.jpg 

EMERGENZA FREDDO

27 Dicembre 2017 (12:16) in News

Aderiamo anche quest’anno alla raccolta di coperte pulite e in buono stato per emergenza freddo per i senza tetto promossa dalla comunità EMMAUS, potete portare nella nostra sede le coperte che saranno poi consegnate alla comunità EMMAUS di Roma.

copertealpaca-2.jpg   enmmaus.gif  disagio_sociale.jpg 

23 Dicembre 2017 (11:25) in News, Carta d’Identità

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il programma  per la primavera 2018 di visite naturalistiche a cura di Guido Prola

Gennaio 7 Fotografiamo i Rapaci svernanti nei Monti della Tolfa. 14 L’Oasi WWF Lago di Burano (GR). 21 Scopriamo la Macchia Grande di Manziana durante i festeggiamenti di San Antonio Abate. 28 Impariamo a fotografare gli uccelli nell’Oasi del WWF Lago di Alviano (TR). Febbraio 4 La Caldara di Manziana dopo l’incendio. Cosa fare, ne parliamo con un esperto forestale. 10 La Duna Feniglia e la Laguna di Orbetello (GR). 18 La Macchia del Comune di Bracciano. 24 Barbarano Romano e il Parco Naturale Regionale Marturanum (VT). Marzo 3 Il Bosco del Sasseto a Torre Alfina (VT). 11 Impariamo a fotografare la fauna nel Parco Regionale della Maremma (GR). 17 La Mola di Oriolo Romano e il Fiume Mignone. 23-24-25 Alla scoperta dell’Isola di Ponza (LT): birdwatching, riconoscimento delle piante e fotografia naturalistica. Aprile 1 La Via Clodia e il Ponte del Diavolo nella Macchia Grande di Manziana. 8 Scopriamo le piante alimentari dei Monti della Tolfa. 13-14-15 Alla scoperta dell’Isola di Ponza (LT): birdwatching, riconoscimento delle piante e fotografia naturalistica. 21 Alla scoperta del Rio Fiume e dei suoi affluenti nei Monti della Tolfa. 29 Osserviamo la migrazione degli uccelli nei Monti della Tolfa. Maggio 5 Impariamo a fotografare la fauna lungo il Fiume Mignone nei Monti della Tolfa. 12-13-14 Alla scoperta dell’Isola di Ponza (LT): birdwatching, riconoscimento delle piante e fotografia naturalistica. 19 Alla ricerca degli Uccelli Arcobaleno nei Monti della Tolfa. 25-26-27 Alla scoperta dell’Isola del Giglio (GR): birdwatching, riconoscimento delle piante e fotografia naturalistica. Giugno 2-3 Visita guidata naturalistica notturna nella Riserva Naturale Regionale Monterano. 10 Fotografiamo le Farfalle dei Monti della Tolfa. 16-17 Visite guidate naturalistiche notturne nel territorio di Manziana. 23 - 24 Alla scoperta delle Lucciole nei Monti della Tolfa. Attrezzatura necessaria: scarpe da trekking, macchina fotografica, binocolo, abbigliamento comodo. QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15,00 a persona intera giornata. € 10,00 per mezza giornata e per le visite notturne. € 5,00 per i ragazzi dai 7 ai 12 anni. Gratis per i bambini sotto i 7 anni. Riduzione per famiglie. Per le Isole di Ponza e del Giglio il costo della guida naturalistica sarà di € 33,00 a persona al giorno. La quota comprende: l’assicurazione e 1 guida naturalistica esperta AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), professione esercitata ai sensi della Legge 4/2013 della Regione Lazio. La quota non comprende: i trasporti, i pasti, gli extra e tutto ciò non indicato nella voce “la quota comprende”. Info e prenotazioni: cell. 328.8275056 - e-mail: guido.prola57@gmail.com Su prenotazione, si effettuano visite guidate naturalistiche anche al di fuori delle date stabilite.

locandina-guido-prola.jpg

IL PRESEPIO VIVENTE MEDIEVALE “evento ambientato nello splendido scenario del feudo di Monterano” IL 17-26 DICEMBRE E IL 6 GENNAIO

15 Dicembre 2017 (12:59) in News

La Contrada Carraiola ,anche quest’anno farà rivivere lo splendido scenario del feudo di Monterano attraverso la rappresentazione de l presepio vivente. La particolarità dell’evento è quella di ambientarlo nel tardo Medioevo inizio Rinascimento a differenza di tutti i vari presepi viventi che vengono organizzati in questo periodo.In questa occasione la città morta di Monterano rivivrà con la rappresentazione di figuranti che partecipano alla vita quotidiano di quel periodo Arti, Mestieri,Nobili cavalieri armati e soprattutto il popolo che si arrangia per sbarcare il lunario. Un  vero e affascinante tuffo nel passato.

locandina-presepe-vivente-monterano-2017.jpg

Incontro a scuola

7 Dicembre 2017 (17:36) in News

In data odierna si è tenuto presso il Teatro Comunale l’incontro tra gli alunni delle Scuole Medie ed Elementari di Canale Monterano con il Direttore e i Guardiaparco della Riserva Naturale. L’evento, organizzato assieme all’Assessore alla Scuola e all’Assessore alla Riserva, fa parte di un ciclo di seminari destinati a promuovere la conoscenza delle tematiche interenti la tutela ambientale, le aree protette e le scienze naturali.
Oggi abbiamo affrontato le attività e le funzioni delle aree protette ed in particolare della nostra, con un nutrito scambio di domande e risposte da parte degli alunni.

 

Domenica 29: “Il Borgo di Monterano: caratterei identitari e prospettive di valorizzazione

25 Ottobre 2017 (15:06) in News

Prima giornata di educazione ambientale

13 Ottobre 2017 (17:34) in News

Continua l’ attività di educazione e fomazione sulle tematiche ambientali promosse dall’ Assessore alla Attività Produttive e alla Scuola del Comune di Canale Monterano, Valeria Pasquali , dal Vicesindaco e Assessore alla Riserva Naturale Monterano, Stefano Ciferri, e la Riserva stessa, presso il Teatro Comunale. Il programma predisposto copre diverse problematiche e vede impegnato oltre lo staff della Riserva Naturale anche esperti in materia che accompagneranno gli studenti in un percorso articolato alla scoperta di temi quali la sostenibilità, il clima e i suoi cambiamenti, l’evoluzione, le energie pulite, la tutela dei beni culturali nel nostro territorio e la vita delle aree naturali protette. Oggi si è svolto l’incontro dedicato ai cambiamenti climatici e riscaldamento globale e alle misure che si possono adottare, a scala di governi o di singoli cittadini, per attenuarne l’impatto.

Scarica il pogramma completo.

 

 

In ricordo di un amico

13 Ottobre 2017 (13:13) in News

La Riserva naturale ricorda con affetto Quinto Magagnini, amico e custode della memoria del nostro territorio (foto ASD Butteri di Canale Monterano).