MICHELINANGELO: L’ARTISTA DEL LEGNO CHE “FOTOGRAFA LA STORIA”

22 Luglio 2019 (13:54) in News di Annamaria | Stampa Stampa

Circa un decennio fa si sviluppa una passione in Michele Fontana, cittadino di Canale Monterano da sempre amante della storia e delle tradizioni del territorio natìo: riprodurre con sculture in legno i principali monumenti dell’Antico abitato di Monterano, cuore storico-architettonico della Riserva Naturale.

Da allora, bellissime opere realizzate con legno prevalentemente locale di Noce, Ontano ecc. hanno visto la luce, facendogli attribuire con affetto il soprannome/pseudonimo di Michelinangelo.

Le realizzazioni del Castello, del Convento di San Bonaventura, della torre campanaria della Cattedrale di S. Maria oltreché dell’Eremo di Montevirginio e delle Terme di Stigliano, emozionano alla vista per i dettagli curati con minuziosità e per la preziosità degli effetti luminosi ed i giochi acquatici istallati.

Un tributo dovuto dalla Riserva Naturale Monterano nell’ottica della valorizzazione dell’artigianato locale.

La mostra permanente delle opere di Michele Fontana è visionabile presso i locali dell’ammasso del Palazzo Granaroni, con ingresso da via dei Forni, sotto la sede della Riserva Naturale.