Riciclo plastica in Africa

Home » Iniziative e Progetti » Riciclo plastica in Africa

La Riserva Naturale Monterano sta partecipando ad un progetto attivato dalla LVIA (Associazione internazionale volontari laici) per il riciclo della plastica in Africa.
Tale attività di riciclo dei rifiuti plastici avviene in collaborazione con il Centro di Riciclaggio della Plastica gestito da una associazione di trenta donne, partner sia della Città di Ouagadougou che della LVIA: plastica viene acquistata dal Centro, trattata e rivenduta a delle aziende che la utilizzano per produrre oggetti di uso quotidiano.
Questa attività economica permette sia alle decine di raccoglitori che alle trenta donne del centro di poter contare su un guadagno sicuro che, seppur minimo, consente di affrontare le necessità quotidiane e di garantire il funzionamento del Centro.
L’obiettivo dell’Associazione è quello di diminuire la dispersione nell’ambiente di oggetti di plastica, che potrebbero invece essere vendute al Centro di Riciclaggio della Plastica, aumentandone l’attività.
Con il contributo della Riserva Naturale, la LVIA ha potuto realizzare 150 kit di righelli scolastici prodotti in plastica riciclata a sostegno di attività di educazione ambientale per gli studenti delle scuole elementari e medie di Ouagadougou (Burkina Faso).
Per tale sostegno, il Responsabile del Settore Italia della LVIA, Gianfranco Cattai, ha inviato una lettera di ringraziamento alla Riserva e al suo Direttore Francesco Mantero.

Ultimo aggiornamento: 28.09.2007 (14:19)   Stampa Stampa