Natura 2000, Juncker: “Le Direttive non si toccano”

7 Dicembre 2016 (18:01) in News

Il Presidente Jean Claude Junker e la Commissione europea da lui presieduta, riunita oggi a  Bruxelles, hanno solennemente confermato che le direttive comunitarie Habitat e Uccelli non vanno riscritte e depotenziate ma conservate e applicate meglio, anche attraverso un dettagliato piano attuativo.

Leggi di più: http://www.lipu.it/news-natura/conservazione-fauna/11-conservazione/98 1-successo-della-campagna-per-salvare-le-direttive

SPETTACOLI NELLA RISERVA A CURA DI RICCARDO CAPOROSSI: STORIE NATURALI

5 Dicembre 2016 (16:59) in News

AVVISTAMENTO NELLA RISERVA RANA APPENNINICA PRIMA DELLA PAUSA INVERNALE

2 Dicembre 2016 (11:03) in News

Il popolamento ad Anfibi della Riserva Naturale Monterano è piuttosto ricco ed annovera 9 delle 15 specie presenti nel Lazio. Tra queste, la Rana appenninica (Rana italica) è legata agli ambienti umidi in particolare rappresentanti da ruscelli, torrenti e fiumi, dove svolge l’importante fase della riproduzione che avviene tra febbraio e giugno. Il resto dell’anno è osservabile mentre salta velocemente tra le foglie della lettiera dei boschi limitrofi ai corsi d’acqua. Durante il periodo più freddo dell’anno sverna al riparo dei tronchi e nel fango vicino all’acqua. La Rana appenninica è tutelata dalle normative regionali, comunitarie ed internazionali ed è minacciata soprattutto dal degrado dei corsi d’acqua (captazioni, inquinamento, immissione di fauna ittica) e degli ambienti forestali.

In questa immagine un esemplare è stata colto, lungo il sentiero rosso,  in un momento di attività prima della pausa invernale.        

 

Foto del Guardiaparco Paolo Verucci

                                                                      

25 NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE SUL FEMMINICIDIO

24 Novembre 2016 (11:08) in News

DICIAMO NO ALLA VIOLENZA DI GENERE!!!!!

 

PARCHI LAZIO MAGAZINE N.9: RISERVA MONTERANO-DIVERSITA’ ECOLOGICA, GEOLOGICA E CULTURALE

15 Novembre 2016 (12:44) in News

Nel nuovo numero del magazine Parchilazio.it della Direzione Ambiente e Sistemi Naturali

Riserva Regionale Monterano

Un paesaggio abbacinante, solfureo, da ingresso dell’Ade.

Esistono luoghi dove la natura si mostra in tutta la sua varietà di forme, magari nello spazio di una o due ore di cammino. Per chi viene da certe regioni europee, bellissime ma caratterizzate da scenari costanti, uscire da una forra dove la luce fatica a farsi strada, ritrovarsi in un paesaggio abbacinante, solfureo, da ingresso dell’Ade e subito dopo ammirare una delle più spettacolari città "morte" d’Italia, è un’esperienza emozionante.

www.parchilazio.it/news-1941-monterano_un_paesaggio_abbacinante_solfur eo

 

 

LA RISERVA NATURALE DI MONTERANO PARTECIPA AL BioBlitz

8 Novembre 2016 (15:38) in News

Venerdì 4 novembre, il personale tecnico della Riserva Naturale, nell’ambito delle collaborazioni tra le aree naturali protette laziali ha supportato l’attività di divulgazione scientifica della Regione Lazio nell’ambito del BioBlitz del LIFE CSMON, presso il Centro Habitat Mediterraneo gestito dalla LIPU nella Riserva Statale del Litorale Romano.
In particolare, il nostro personale ha svolto la funzione di mostrare ai giovani "cittadini-scienziati" (circa 120 alunni della scuola G. B. Grassi di Fiumicino) i metodi di monitoraggio dell’avifauna acquatica, con dimostrazioni direttamente sul campo. E’ stato così possibile imparare a riconoscere e contare aironi, cormorani e gabbiani nella splendida cornice dell’oasi CHM, gestita dalla LIPU.

www.csmon-life.eu/

 

 

ANCHE LE FARFALLE MIGRANO

4 Novembre 2016 (12:46) in News

Nelle giornate fredde ed assolate dell’autunno uno dei pochi Lepidotteri che è possibile osservare alle nostre latitudini è la Vanessa atalanta (famiglia Ninfalidi).

Ogni anno questa farfalla migratrice colonizza l’Europa centrale e meridionale, per poi migrare di nuovo verso sud alla fine dell’estate. Alle nostre latitudini alcuni individui, nascondendosi in piccole grotte od anfratti delle rocce, sopravvivono alla primavera successiva e si accoppiano. La femmina depone le uova sulle foglie di piante comuni come la parietaria e l’ortica, di cui si nutrono i bruchi. Compiuto il ciclo riproduttivo gli adulti muoiono, mentre la nuove generazioni iniziano a migrare verso sud spostandosi per migliaia di chilometri.

L’università di Berna sta compiendo una ricerca sulle Vanesse atalanta europee al fine di studiarne i movimenti migratori. Sono state marcati 7000 esemplari sulle Alpi svizzere e si richiede la collaborazione di chiunque sia interessato a questa splendida specie. Per maggiori informazioni è possibile consultare la piattaforma ornitho.it

 Foto del Guardiaparco Paolo Verucci   

 

                                        

AIUTIAMO JEAN PIERRE CAPO RENGER DEL PARCO NAZIONALE DEL CONGO

2 Novembre 2016 (12:16) in News

 

AIUTIAMO JEAN PIERRE

Jean Pierre Jobogo Mirindi è un capo ranger del parco nazionale Kahuzi Biega nella Repubblica Democratica del Congo.
Ho avuto modo di conoscerlo ad un evento organizzato dall’amico Guido Baldi, nel quale Jean Pierre ha illustrato il difficilissimo lavoro dei ranger in parchi come il Virunga ed il Kahuzi Biega, dove, oltre al "normale" bracconaggio, operano bande di guerriglieri. Oltre 200 sono i ranger caduti negli ultimi anni per proteggere gli ultimi gorilla di montagna ed elefanti di foresta.
Dal contatto con Jean Pierre è nato il Progetto a favore delle vedove e degli orfani dei ranger morti in servizio nei parchi Virunga e Kahuzi Biega, promosso da Federparchi, dalla Riserva Naturale Monterano dall’ AIGAP e da due Associazioni : Land e Ubuzima. Jobogo è stato con noi ed ha raccontato ai ragazzi delle scuole di Canale la vita dura di chi protegge la natura in Africa. Sulla Home page della Riserva naturale è scaricabile il documentario dove è raccontata la storia del progetto "Virunga".
Ora Jean Pierre ha bisogno del nostro aiuto: è stato operato per una malattia alla testa. Non esiste nel suo paese assistenza sanitaria o forme di assicurazione sulla salute.
Si è dovuto pagare, con l’ aiuto di altri ranger di tutto il mondo che lo consoscono bene, il viaggio e la degenza in un ospedale Indiano.E’ rimasto senza soldi e non può pagarsi la riabilitazione . Se puoi lasciare un contributo gli sarà inviato quanto prima .
 E’ possibile portare il contributo presso la Riserva Monterano altrimenti si può inviare direttamente un versamento via  Western Union o Money Gram a Jean Pierre Jobogo Mirindi, Repubblica Democratica del Congo. Chiamateci e vi daremo maggiori delucidazioni.

 

 

MARTEDI’ 1 NOVEMBRE: TREKKING NATURALISTICO A CURA DI GUIDO PROLA NELLA RISERVA DI MONTERANO

28 Ottobre 2016 (10:16) in News

Sentiero natura “Ara del Tufo” – Itinerario verde
Partiremo dal parcheggio della Diosilla che domina l’omonima cascata e, seguendo il suggestivo Fosso Bicione arriveremo alla confluenza con il Fiume Mignone attraversando un paesaggio di origine vulcanica di rara bellezza. Dopo aver attraversato il fiume piegheremo a sinistra fino a raggiungere l’area pic-nic e la sorgente di acqua ferruginosa del Rafanello. Da qui seguiremo poi il sentiero in salita fino a raggiungere gli ampi pascoli in località Franco e successivamente i Larghi della Bandita. Torneremo infine al punto di partenza percorrendo la facile strada sterrata che attraversa i dolci pascoli in località Gatta Pelosa.

Appuntamento: ore 9.30 al Parcheggio Diosilla nei pressi di Canale Monterano (RM).

Attrezzatura necessaria: scarpe da trekking, abbigliamento comodo con colori non vistosi. Consigliato il binocolo, un taccuino e la penna.
Quota di partecipazione: € 15,00 a persona. € 5,00 per i ragazzi dagli 8 ai 13 anni.
Lunghezza del percorso Km 9 circa.
Tipologia del sentiero: Impegnativo.
La visita guidata avrà una durata di circa 6 ore.
Pranzo al sacco a cura di ogni partecipante.
La quota comprende: 1 guida naturalistica esperta AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), professione esercitata ai sensi della Legge 4/2013 della Regione Lazio.

Info e prenotazione obbligatoria:
cell. 328.8275056 - e-mail: guido.prola57@gmail.com

A tutti i partecipanti verranno regalati i Segnalibri Naturalistici con le illustrazioni a colori di mia sorella Anna Maria che potete vedere al seguente link:
https://www.facebook.com/594349767277822/photos/pb.594349767277822.-22 07520000.1436090431./912336218812507/?type=3&theater
e/o
i Segnalibri Naturalistici con le illustrazioni a colori sulle farfalle di mia sorella Anna Maria che potete vedere al seguente link:
https://www.facebook.com/594349767277822/photos/a.598057783573687.1073 741828.594349767277822/1066438573402270/?type=3&theater

NUOVO LOOK PER IL SISTEMA DI INTERPRETAZIONE DEI PRINCIPALI MONUMENTI DI MONTERANO

27 Ottobre 2016 (11:02) in News

A completamento degli interventi di restauro di alcuni importanti edifici dell’antica Monterano, effettuati in attuazione del "Master Plan" della Riserva Naturale Monterano con fondi POR-FESR (finanziamenti europei), si è provveduto al rinnovo della pannellistica illustrativa che favorisce una visita guidata consapevole. I nuovi pannelli, in italiano ed inglese, sono stati realizzati dalla Cooperativa Lymph@ e recano le nuove conoscenze acquisite sull’abitato in rovina, alla luce dei più recenti studi , compresi quelli effettuati durante la campagna di restauro realizzata sotto la direzione dell’ Architetto Anelinda Di Muzio.
Un nuovo servizio per la valorizzazione di questa nostra cara zona monumentale.