Un articolo sulla Riserva su Quotidiano Natura

24 Maggio 2017 (14:05) in News

L’articolo è disponibile al seguente indirizzo: https://rivistanatura.com/la-citta-fantasma-di-monterano/

La rinascita del feudo tra conservazione, tutela e fruizione

16 Maggio 2017 (14:08) in News

Jane Goodall saluta gli studenti e gli insegnanti di Canale Monterano

15 Maggio 2017 (18:35) in News

Ho incontrato Jane Goodall alla presentazione del  libro "Scimmie come noi" , prodotto dal Jane Goodall Institute Italia, all’Auditorium Parco della Musica. Ricordava perfettamente quella giornata di novembre 2010 in cui ha visitato la nostra Riserva naturale e ha tenuto un lungo incontro con gli studenti e gli insegnanti del nostro Plesso Scolastico, a cui mi ha detto di portare i suoi saluti.
Non ho avuto il coraggio di dirle che l’olivetto da lei piantato nel cortile della scuola non c’è più, tolto per chissà quale motivo… naturalmente se la scuola volesse potremmo ripiantarne uno e dedicarglielo…

Nella prima foto, il saluto di ieri; seconda foto di repertorio del 2010

Importante riconoscimento per l’Antica Monterano

8 Maggio 2017 (16:04) in News

Con soddisfazione annunciamo che l’Antico abitato di Monterano è stato incluso nella rete regionale dei complessi architettonici, paesaggistici di notevole interesse di cui alla Legge Regionale n. 8/2016, grazie anche all’istruttoria tecnico- amministrativa curata dalla Riserva naturale.
Un ulteriore riconoscimento per un bene che insieme ad un paesaggio e un ambiente unico negli anni 80 ha portato alla istituzione di una Riserva Naturale a Canale Monterano.
“E’ indiscutibile il valore di Monterano non solo per i canalesi ma vediamo anche per la Regione Lazio” dichiara il Vice Sindaco e Assessore alla Riserva Stefano Ciferri “ora insieme con il lavoro che stiamo portando avanti speriamo a breve di riavviare anche l’iter di attuazione della legge speciale istitutiva della Riserva Monterano, a partire dalla elaborazione di un piano di Fruibilità per l’antico abitato, che porti alla conservazione, tutela ma anche valorizzazione e all’uso di questo patrimonio”.
“Siamo convinti” prosegue l’Assessore al Turismo Andrea Magagnini “che con questo accreditamento abbiamo avviato un percorso virtuoso con il quale riqualificare il nostro patrimonio rurale e architettonico nel circuito turistico regionale. E’ per tutti noi una opportunità di sviluppo. Canale Monterano risulta così tra siti di interesse del Lazio.”
“Sono notizie incoraggianti”, aggiunge il Sindaco Alessandro Bettarelli, “che premiano il lavoro quotidiano della amministrazione e la nostra attenzione al patrimonio architettonico e naturalistico vero ed unico tesoro del nostro paese che dobbiamo sempre di più far conoscere”.

Furto di orchidee?… trovato il colpevole!

4 Maggio 2017 (13:37) in News

"Ti conosco, mascherina!"

Recentemente si è diffuso un allarme in merito al possibile furto di orchidee.
La carenza di fioriture e la contemporanea presenza di piccole buche ha infatti fatto ipotizzare che ignoti avessero raccolto queste piante, rare e protette.
Il personale della Riserva si è subito adoperato per approfondire la problematica e valutare le necessarie azioni conseguenti.
Tuttavia, dopo attente analisi, si è potuto concludere con ragionevole certezza che le piccole buche non sono opera di ignoti ladri, ma più probabilmente scavi di animali (nella foto è ritratto un tasso, che oltre ad essere un animale in grado di scavare… indossa la maschera!). Le buche appaiono in alcuni casi con un lato liscio, che ha fatto pensare all’uso di un vanghetto, perché sono state scavate dopo le piogge dagli animali quando il terreno argilloso aveva una consistenza più plastica e modellabile. Inoltre, la presenza delle buche vicino ad esemplari di orchidea acquatica (Anacamptis laxiflora), che ha suggerito l’idea del furto, è dovuta al fatto che gli animali hanno scavato nelle zone più umide, ossia le stesse zone idonee all’orchidea acquatica, che come dice il nome necessita di terreno particolarmente ricco di acqua. Del resto, eventuali mandanti o esecutori di furti sarebbero stati sufficientemente competenti in materia vivaistica che le orchiedee selvatiche non sopportano il trapianto, che spezza il legame degli apparati radicali con il sistema di micorrize (funghi simbionti) senza il quale non possono vivere.

Risolto il caso, permane la problematica del perdurare della siccità e dell’ondata di freddo tardivo, che stanno ritardando (e probabilmente riducendo) le fioriture di orchidee, oltre a cagionare ingenti danni alle attività agro-silvo-pastorali e problemi a flora e fauna in riproduzione.

Sab. 29: fotografiamo le Orchidee con Guido Prola

27 Aprile 2017 (14:15) in News

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Sabato 29 Aprile 2017
La famiglia delle Orchidacee ha più di 20.000 specie, sparse in tutti i continenti. Le nostre Orchidee, non hanno nulla da invidiare a quelle tropicali, tranne la dimensione. Nei Monti della Tolfa, dove sono presenti complessivamente circa 50 specie, c’è un luogo eccezionale per osservare e fotografare le orchidee, quel luogo è Monte Angiano all’interno della Riserva Naturale Regionale Monterano.
Scopriremo insieme i diversi generi, soffermandoci sulle Ofridi, affascinanti sia dal punto di vista estetico che biologico. In queste specie la fantasia delle forme, dei colori, dei disegni supera qualsiasi immaginazione.
https://www.facebook.com/VisiteguidateNaturalistiche/

Appuntamento: ore 9.30 al Fontanile al km 7,200, lungo la S.P. 3/A Braccianese Claudia, tra Canale Monterano e le Terme di Stigliano.
Attrezzatura necessaria: scarpe da trekking e macchina fotografica con obiettivi.
Attrezzatura consigliata: taccuino, penna e binocolo.
Quota di partecipazione: € 10,00 a persona. € 5,00 per i ragazzi dai 7 ai 13 anni.
Lunghezza del percorso 3 Km circa.
Tipologia dei sentieri: Facili.
La visita guidata avrà una durata di circa 4 ore.
Prenotazione obbligatoria:
cell. 328.8275056 - e-mail: guido.prola57@gmail.com Non si accettano messaggi!
A tutti i partecipanti verranno regalati i Segnalibri Naturalistici con le illustrazioni a colori di mia sorella Anna Maria che potete vedere al seguente link:
https://www.facebook.com/594349767277822/photos/pb.594349767277822.-22 07520000.1436090431./912336218812507/?type=3&theater

Buon 25 aprile!

25 Aprile 2017 (00:01) in News

Sab. 29: alla scoperta della Riserva con la Coop. Lymph@

24 Aprile 2017 (15:27) in News

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Un itinerario ricco di colori, profumi e suoni. Una strada "antica" che racconta la storia degli uomini che anche oggi la lavorano. Tra orchidee spontanee, guadi, torrenti d’acqua cristallina, un vero e proprio tour nella bellezza. Si partirà da una vecchia cava di tufo trasformata dalla natura in uno degli ambienti umidi più importanti del Lazio, proseguendo poi tra prati ricchi di orchidee spontanee e fiori profumati e colorati. E poi ancora boschi, guadi, forre, sorgenti, ampi pascoli e degli scorci mozzafiato sui Monti della Tolfa e sul monte Calvario. Un itinerario di nostra invenzione (quest’anno con una piccola ma affascinante novità) che abbiamo fortemente voluto riproporre per il terzo anno consecutivo e che ci condurrà a scoprire la parte meno conosciuta e frequentata della Riserva Naturale Monterano!

Ora e luogo di appuntamento: 9:30 piazza del Campo a Canale Monterano
Difficoltà: media
Lunghezza: 13 km
Costo: 10 euro (5 euro per i bambini di età compresa tra 7 e 12 anni)
Attrezzature e abbigliamento: scarpe da trekking, pranzo al sacco, un’abbondante scorta d’acqua(minimo 1,5l), crema solare, cappellino, impermeabile, scarpe di ricambio per guadi (oppure calosce, oppure scarpine da scoglio, telo o asciugamani).
 
Info e prenotazioni (entro le 14 del 28/04/2017): info@cooplympha.it oppure 3345987964 (l’escursione partirà con un minimo di 10 partecipanti)

NB: in caso di pioggia l’escursione potrebbe essere posticipata o a domenica 30 aprile o a lunedì 1 maggio

 

Sentiero inaugurato!

19 Aprile 2017 (15:41) in News

Mercoledi 19 Aprile 2017 si è svolta la piccola ma sentita cerimonia di inaugurazione del nuovo sentiero natura della Riserva Naturale illustrato da tabelle realizzate in collaborazione con il Plesso Scolastico di Canale Monterano e il comunicatore Fabrizio Cesaretti .
Alla presenza del Vicesindaco Stefano Ciferri che ha tagliato il nastro in nome dell’ Amministrazione Comunale, del corpo insegnante, del personale della Riserva Naturale, della Cooperativa Lymph@ e di tanti alunni delle scuole Medie ed Elementari, la cerimonia ha avuto un momento particolarmente toccante quando, dalla mamma Giovanna, è stata scoperta la tabella iniziale del sentiero natura, dedicato alla memoria del nostro volontario del Servizio Civile Nazionale, Alessandro Baldassarri, prematuramente scomparso lo scorso anno.
Il sentiero natura resterà ora a disposizione di tutti i visitatori che potranno usufruire di un ulteriore mezzo di interpretazione del territorio e delle vicende della nostra area protetta.

Inaugurazione Sentiero Natura “Alessandro Baldassarri”

13 Aprile 2017 (12:34) in News

Il giorno 19 aprile alle ore 10:00 presso il parcheggio Diosilla ci sarà l’inaugurazione del Sentiero Natura "Alessandro Baldassarri" (già sentiero Diosilla-Monterano), allestito con i pannelli didattici realizzati nell’ambito del Programma di sistema Gens 2.0, Progetto Piccole Guide di Natura e Cultura, dalla Riserva naturale con gli insegnanti e gli studenti del Plesso scolastico di Canale Monterano e il contributo del comunicatore Fabrizio Cesaretti.
Il Sentiero, costituito da pannelli metallici a colori, attraverso i disegni e le ricerche degli studenti illustrerà i punti salienti di un percorso attraverso il bosco che porterà il visitatore a scoprire tanti segreti di natura, storia e archeologia mineraria.
Il sentiero natura sarà dedicato alla memoria di Alessandro Baldassarri, giovane volontario scomparso lo scorso anno, che ha svolto il Servizio Civile Nazionale presso la Riserva Naturale e ha collaborato, tra l’altro, alla realizzazione e manutenzione del sentiero Diosilla-Monterano.